Informati
×

Richiedi informazioni e parliamo del tuo caso

FIV naturale

La fecondazione in vitro (FIV) con Ciclo Naturale, si focalizza sull’ovulo che si è spontaneamente selezionato in quel mese. La fecondazione si realizza in condizioni di coltura in vitro nel laboratorio con spermatozoi che sono stati isolati a partire da un campione di seme (del coniuge o di un donatore anonimo) oppure prelevati mediante biopsia testicolare.

Normalmente, questo tipo di trattamento si applica a pazienti che hanno avuto uno scarso risultato nei cicli precedenti di FIV con stimolazione e che escludono una donazione di ovuli; oppure a pazienti in cui si esclude la stimolazione ovarica a causa di una patologia che potrebbe peggiorare a seguito di un aumento di livelli di estrogeni o perché non desiderano sottoporsi alla stimolazione.  La percentuale di concepimento auspicabile per questo tipo di ciclo è assai variabile in base all’età, la riserva ovarica, il fattore maschile e la patologia di base.

Il follow-up dello sviluppo follicolare solitamente si effettua mediante ecografie transvaginali corredate, a volte, da analisi del sangue.

Una variante della FIV naturale è la FIV naturale assistita, che consiste nella somministrazione di basse dosi di gonadotropine e dell’antagonista GnRh negli ultimi giorni di sviluppo follicolare, per accompagnare questa ultima fase e poter coordinare meglio la data della puntura follicolare.